MARCHESI ANTINORI TIGNANELLO 2015 JEROBOAM

Home/Wines & Champagne/Wine/MARCHESI ANTINORI TIGNANELLO 2015 JEROBOAM
Sold out

MARCHESI ANTINORI TIGNANELLO 2015 JEROBOAM

Out of stock

MARCHESI ANTINORI TIGNANELLO 2015 JEROBOAM-3 LITRI CASSA LEGNO Tenuta Tignanello si trova nel cuore ...

MARCHESI ANTINORI TIGNANELLO 2015 JEROBOAM-3 LITRI CASSA LEGNO Tenuta Tignanello si trova nel cuore del Chianti Classico. Sulle morbide colline racchiuse tra le valli della Greve e della Pesa e si trovano i 319 ettari di terreni, con 127 ettari vitati. Tra i suoi vigneti, due tesori: il vigneto Tignanello e il vigneto Solaia. I […]

Read more

Sku: BMV0043
Production Year

Volume in cl

Boxed

% Alcohol

Origin from

,

Produced by

MARCHESI ANTINORI TIGNANELLO 2015

JEROBOAM-3 LITRI

CASSA LEGNO

Tenuta Tignanello si trova nel cuore del Chianti Classico. Sulle ...

MARCHESI ANTINORI TIGNANELLO 2015

JEROBOAM-3 LITRI

CASSA LEGNO

Tenuta Tignanello si trova nel cuore del Chianti Classico. Sulle morbide colline racchiuse tra le valli della Greve e della Pesa e si trovano i 319 ettari di terreni, con 127 ettari vitati. Tra i suoi vigneti, due tesori: il vigneto Tignanello e il vigneto Solaia. I due vigneti si estendono sulla medesima collina. I terreni sono derivanti da marne marine del Pliocene con calcare e scisto. Godono di giorni caldi e notti fresche durante la stagione della crescita. Dagli omonimi vigneti si producono Solaia (Solaia 2015 – Toscana Igt) e Tignanello (Tignanello 2015 Jeroboam). Sono stati definiti dalla stampa internazionale “tra i vini più influenti nella storia vitivinicola italiana”. Secondo i Marchesi Antinori, rappresentano una sfida continua ed una passione mai finita. I vigneti di Tenuta Tignanello sono composti principalmente dall’autoctono Sangiovese e da varietà non tradizionali come Cabernet Sauvignon e Cabernet Franc.

L’andamento climatico del 2015 è stato estremamente regolare ed ha rispettato nelle stagioni il comportamento tipico del territorio del Chianti Classico. L’inverno freddo e relativamente asciutto ha preceduto una primavera caratterizzata da un clima umido nei mesi di marzo ed aprile ed asciutto in quelli di maggio e giugno; in questo periodo le temperature sono state regolari, garantendo il perfetto sviluppo vegetativo ed un’ottima fase di fioritura ed allegagione delle uve. L’estate è stata calda, con ottime escursioni termiche tra il giorno e la notte che hanno garantito l’accrescimento dei grappoli senza particolari condizioni di stress. Il mese di agosto, anch’esso caldo, è stato caratterizzato da alcune precipitazioni che hanno favorito l’ottimale avvio della maturazione. La raccolta è avvenuta tra la seconda metà di settembre e l’inizio di ottobre, mesi contraddistinti da un clima asciutto e ventilato.

 

Read more
Back to Top
We use cookies to improve your experience on our website. By browsing this website, you agree to our use of cookies.
Added to cart
Shopping Cart
Close

No products in the cart.

×

Powered by WhatsApp Chat

× How can I help you?